Di carta e di celluloide – giugno 2014

Primi weekend al mare e impennata del numero di libri: se ne può dedurre, alternativamente, la mia avversione per il nuoto o la mia passione per la letteratura… Il tutto mentre al cinema non è uscito granché (tranne quel che sono andato a vedere). Ecco il mio bilancio mensile di lettore e spettatore: LIBRI Kurt […]

Grammatica della fantasia

Capita, ogni tanto, di imbattersi abbastanza casualmente in libri che risplendono di luce propria. Te ne accorgi subito quando succede, fin da quando li intravedi in uno scaffale di libreria o su un banchetto di usati. Grammatica della fantasia di Gianni Rodari è uno di questi libri. Lo trovai in una bancarella a Ferrara, durante […]

Fight Office!

Eccomi, ci sono. Non mi sono dimenticato del blog, è che ultimamente ho avuto un po’ da fare: ci sono i mondiali da guardare, i ricorsi da scrivere, qualche progetto da seguire. Di uno di questi progetti è arrivato il momento di scrivere qualcosa, perché mi sembra bello e importante: è il Fight Office. Tutto […]

Di carta e di celluloide – maggio 2014

Io domenica sarò al mare. A chi volesse seguire il mio esempio nel giorno dei ballottaggi, dedico questa rassegna dei libri (e dei film) in cui mi sono imbattuto il mese scorso. LIBRI Alan Moore e Kevin O’Neill, La lega degli straordinari gentlemen, vol. 3 – Century * * * * * Il terzo, e per ora […]

Non col mio voto

Stamattina in Tribunale, a una lavoratrice che aveva chiesto che venisse tutelato il suo diritto a essere assunta a tempo indeterminato, l’azienda ha proposto in via conciliativa di assumerla a tempo determinato per 36 mesi. La lavoratrice avrebbe rinunciato, in cambio dell’assunzione, anche al risarcimento per 8 mesi di disoccupazione “forzata”. Quando ho osservato, prima che […]

Silenzio elettorale

Si vota domenica, e credo di non essermi mai interessato meno a una campagna elettorale. Credo si possa facilmente comprendere il perché di tanto scarso entusiasmo. Alle elezioni europee si vota per eleggere un’istituzione, il Parlamento Europeo, che di fatto conta assai poco nell’indirizzare le politiche dell’Unione. Per dirla tutta, poi, l’Unione Europea stessa, per […]

Non fidarsi era meglio

  È stata pubblicata ieri, e perciò è in vigore da oggi, la legge di conversione del decreto lavoro, che troverò nel mio prossimo codice del lavoro sotto il nome di legge n. 78/2014. Come ampiamente previsto, dopo una farsesca discussione su aspetti del tutto marginali, il governo ha posto la questione di fiducia sia al […]