Nostalgia canaglia – 2. Il Sottovento

  31 dicembre, occasione per guardarsi indietro un’ultima volta prima di tuffarsi nell’anno nuovo. Per me, quest’anno, guardarsi indietro significa soprattutto riandare a  luoghi e momenti della mia vita pavese che sta per finire. E dal momento che tira aria di festa, non c’è luogo più indicato da celebrare che il Sottovento, uno di quei posti […]

Non col mio voto

Stamattina in Tribunale, a una lavoratrice che aveva chiesto che venisse tutelato il suo diritto a essere assunta a tempo indeterminato, l’azienda ha proposto in via conciliativa di assumerla a tempo determinato per 36 mesi. La lavoratrice avrebbe rinunciato, in cambio dell’assunzione, anche al risarcimento per 8 mesi di disoccupazione “forzata”. Quando ho osservato, prima che […]

Silenzio elettorale

Si vota domenica, e credo di non essermi mai interessato meno a una campagna elettorale. Credo si possa facilmente comprendere il perché di tanto scarso entusiasmo. Alle elezioni europee si vota per eleggere un’istituzione, il Parlamento Europeo, che di fatto conta assai poco nell’indirizzare le politiche dell’Unione. Per dirla tutta, poi, l’Unione Europea stessa, per […]

#ZittiMai!

Lunedì 10 febbraio si terrà l’udienza (probabilmente) conclusiva del processo per diffamazione nei confronti del mio amico e compagno Mauro Vanetti. A querelarlo è stato Pietro Trivi, esponente (ora candidato sindaco di Pavia) del Nuovo Centrodestra, per dei commenti che sostiene essere apparsi su Facebook ed essere lesivi della sua reputazione. La vicenda è inquietante […]

Più birra, meno precari

Ho sostenuto spesso che, col susseguirsi di riforme del lavoro una peggio dell’altra, con il passaggio di tutta una serie di vessazioni dal campo dell’illegalità a quello della legittimità, si è semplicemente abbassata la soglia di ciò che non può essere legalmente tollerato, dunque è cambiata la qualità dello sfruttamento, ma la quantità è rimasta la stessa, […]

Chi la fa l’aspetti

Riassunto delle puntate precedenti: una ventina di giorni fa a Pavia due famiglie vengono sfrattate dalla loro abitazione (privata) perché non sono in grado di pagare l’affitto. Delle due famiglie, una è nelle graduatorie per l’assegnazione di una casa popolare, l’altra no. L’assessore ai servizi sociali Sandro Assanelli interviene inutilmente, non riuscendo a impedire gli […]