La favola del Primo Maggio

C’era una volta un operaio che aveva un contratto di lavoro in somministrazione e lavorava in una grande fabbrica: si chiamava Max. Il padrone l’aveva ingaggiato, insieme ad altri operai, poco dopo aver licenziato un bel po’ dei lavoratori assunti a tempo indeterminato che lavoravano prima nella fabbrica. Era chiaramente un’ingiustizia, e infatti la legge […]

Non solo voucher

Vado a memoria, ma credo di non aver mai commentato, prima d’ora, una riforma del lavoro positiva per i lavoratori, e non (catastroficamente) negativa. Il decreto-legge 17 marzo 2017, n. 25 non è certamente frutto di una visione finalmente progressista del diritto del lavoro, in fondo si limita a cancellare due controriforme recenti particolarmente odiose; eppure non […]

La mitica Numero Uno

Caro Diario Blog, scusami se sono sparito per un po’, è che in questo inizio 2017 ho avuto un po’ da fare. La buona notizia è che adesso sono “titolare presso me stesso” (anche se mi tengo stretta la mia laurea in Giurisprudenza, in attesa di diplomarmi all’università della strada) perché il mio Mentore, l’avv. […]

Ma anche No

“Il Senato Imperiale non sarà più di alcuna preoccupazione per noi. Ho appena ricevuto la notizia che l’Imperatore ha sciolto il consiglio definitivamente. Gli ultimi resti della Vecchia Repubblica sono stati spazzati via.” “Ehm, Eccellenza… Veramente non l’ha sciolto, ne ha solo modificato composizione e funzioni.” “Che intendi dire? Bada, non ho tempo da perdere!” […]

Capitalismo rosso sangue

Di tutti i modi con cui avrei potuto riprendere il filo del discorso su questo blog, l’omicidio di un operaio davanti allo stabilimento che stava picchettando è il più doloroso. Ma la morte di Abd Elsalam Ahmed Eldanf non può passare sotto silenzio, nonostante a distanza di due giorni sia già relegata in fondo alle […]

Il borsino delle ingiustizie

12 agosto. Tra un’oretta chiudo tutto e vengo via, ma prima di chiudermi la porta dello studio alle spalle per tre settimane provo a mettere un po’ d’ordine tra i fascicoli che sono finiti sulla mia scrivania in questo 2015/2016, e confrontare questa approssimativa statistica con quelle altrettanto approssimative degli anni scorsi. Su un campione di una cinquantina […]

28 Euro dopo

Ho sempre sostenuto che nessuna riforma del lavoro che abbia a cuore la tutela e gli interessi dei lavoratori può prescindere da due elementi cruciali: forme efficaci di controllo che assicurino il rispetto dei diritti, e un sistema sanzionatorio in grado di colpire i responsabili degli abusi là dove serve davvero, nei portafogli individuali. Lo […]