End of the World News

Nel 1982 Anthony Burgess, più noto in Italia per aver scritto Arancia Meccanica, pubblicò un romanzo alquanto curioso, The End Of The World News: alternativamente Notiziario della Fine del Mondo, oppure Fine del Notiziario del Mondo. Il romanzo si svolge lungo tre sottotrame, diversissime per tema e per stile narrativo: “un musical da cartellone di Broadway che ha come protagonista Trotskij, una rievocazione di Freud a Vienna che sembra la prima stesura di uno sceneggiato televisivo e la costruzione di un’astronave destinata a salvare una arte dell’umanità, alle soglie del 2000, dalla catastrofe finale“. L’idea è combinare “le tre massime scoperte dell’epoca moderna, vale a dire le motivazioni sessuali inscatolate nell’inconscio, la possibilità di un socialismo mondiale e infine quella dei viaggi cosmici“.

E’ un libro che comprai molti anni fa, scovando l’autore (noto proprio per Arancia Meccanica) in una piccola montagna di volumi venduti “a peso” in un supermercato, un tot al chilo. Mi è tornato in mente in questi giorni, dal momento che si parla della possibile fine del mondo causata da un esperimento che verrà lanciato domani al CERN di Ginevra: secondo alcuni (pochi, in verità) scienziati, la collisione di particelle provocata di proposito dall’enorme acceleratore costruito al confine tra Svizzera e Francia, sottoterra, oltre a rendere osservabili nuovi tipi di particelle (e, secondo alcuni, a comprovare la teoria del Big Bang), potrebbe generare un buco nero capace di “divorare” in poco tempo l’intero pianeta, e forse l’intero universo.

Personalmente non sono molto agitato: oltre a essere piuttosto scettico, benché da profano, verso la teoria del Big Bang (mi sa troppo di un modo per far rientrare dalla finestra il creazionismo uscito dalla porta), mi pare di capire che nessuno scienziato serio creda possibile la formazione di un buco nero, tantomeno in grado di risucchiare significative quantità di materia.

Per sicurezza, però, cercherò di finire stasera almeno la seconda stagione della nuova serie del Doctor Who.

Intanto, qui qualcuno ce le ha messe davvero, le notizie della fine del mondo…

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *